In italia, 1 bambino su 4 non ha gli strumenti necessari per accedere alla didattica online.
La scuola è un diritto di tutti, anche a distanza.

Dona ora
un device.

device
donati
dall'inizio dell'epidemia

Hai un device che non usi più?
Donalo.

In questo momento di emergenza, la didattica non si ferma e continua a distanza ma, avere un dispositivo che lo permetta, non è a portata di tutti.
Dona il tuo tablet, computer, smartphone o stampante in disuso e contribuisci insieme a noi a non lasciare nessuno indietro.

Il Comune di Bologna ha raccolto e continuerà a raccogliere le richieste di dispositivi fatte dalle scuole per supportare le lezioni on-line dei propri studenti.
Il materiale donato da aziende e privati sarà distribuito a seconda della reale necessità del territorio.

Come funziona?

Ti sei ricordato che hai un device che non usi più?

Potrebbe essere un potenziale device da donare.

Accendilo e controlla che funzioni correttamente

Anche se con qualche difetto, il tuo device può ancora essere utile.

Clicca su DONA e regala il tuo device

Compila un breve form e sarai presto ricontattato!

Sei un’azienda?

In caso di lotti aziendali, contattaci per una gestione veloce e ottimale.

Contattaci

Sei un privato?

Clicca su “DONA”, compila il form e sarai presto ricontattato.

Dona

Chi siamo

Digitali e Uguali è il risultato di Oper.TEN, progetto di Open Innovation promosso dall’Università di Bologna, in collaborazione con AlmaCube ed AlmaLabor, per rispondere ad alcune tra le emergenza dovute al Covid-19.
Digitali e Uguali è stato concepito da 4 talenti delle Università Emiliano-Romagnole e realizzato insieme a YOOX NET-A-PORTER GROUP, con il supporto logistico di Auser e il patrocinio del Comune di Bologna e dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna.

Realizzato con
In collaborazione con
Con il patrocinio di

Parlano di noi